FSFondazione_PresentazioneTreniValsesiaExpo2015_Milano_2015_05_20_CastiglioniFranco_wwwduegieditriceit_026Milano Centrale, 20 maggio 2015 – Questa mattina, sotto le maestose volte della stazione di Milano Centrale, è stata presentata ufficialmente l’iniziativa “Da Milano alle Alpi della Valsesia con i treni storici della Fondazione FS”, realizzata in occasione di Expo Milano 2015 con il contributo della Regione Piemonte e la collaborazione del Comune di Varallo Sesia. Da domenica 24 maggio a domenica 20 settembre sono previsti otto treni storici a trazione Diesel con vetture d’epoca, con partenza da Milano Centrale e fermate a Rho Fiera Expo Milano 2015, Novara FS, Romagnano Sesia, Borgosesia e Varallo. L’iniziativa è stata presentata dall’Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi, dal Sindaco di Varallo Sesia, Eraldo Botta, e dal Direttore della Fondazione FS Italiane Luigi Cantamessa; hanno inoltre preso la parola l’Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Francesco Balocco, e il Presidente della Provincia di Vercelli, Carlo Rova Vercellotti; erano presenti anche il Direttore Compartimentale RFI di Torino, Paolo Grassi, e l’Assessore al Turismo della Provincia di Vercelli. L’evento si è svolto a bordo del treno storico della Fondazione, trainato dalla D.343.1030, la cui composizione comprendeva la Bz 37093, la Az 10062, il DUz 95012, la Bz 37038 (sulla quale si è svolta la conferenza stampa), la Vfrz e il carro Hcs-uvy. Per incrementare la capienza, ai treni che raggiungeranno il capoluogo valsesiano durante l’estate saranno aggiunte alcune carrozze centoporte, così da offrire 400 posti disponibili. Durante il suo intervento, l’ing. Cantamessa ha messo in evidenza come la Novara-Varallo Sesia sia la quinta ferrovia chiusa all’esercizio commerciale che oggi, utilizzata per scopi turistici, rifiorisce grazie al contributo della Fondazione. Al momento, a tale scopo sono già stati ripristinati (sabato 16 maggio scorso) gli scambi in stazione di Varallo, mentre proprio nella mattinata odierna era in corso la sostituzione di alcune traversine del piazzale di stazione; è anche previsto di riallacciare la vecchia rimessa, per poter esporre materiale d’epoca. Significativa e di buon auspicio anche la presenza del Sindaco di Ormea, in previsione di un’eventuale riapertura – anch’essa a scopi turistici – della linea proveniente da Ceva, attualmente chiusa al traffico commerciale dal 2012. A questo proposito, l’Assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte ha confermato la possibilità di vedere treni turistici su questa tratta già a partire dal prossimo autunno. L’evento è stato coronato da un rinfresco offerto dall’Istituto Alberghiero di Varallo sul DUz 95012. Oltre agli otto treni programmati a trazione Diesel, il 14 giugno è previsto un treno speciale da Milano Lambrate a Varallo Sesia a cura di FTI, con trazione a vapore da Novara. L’ing. Cantamessa ha annunciato anche che alla chiusura dell’iniziativa, quindi dopo il 20 settembre, Fondazione FS offrirà un ulteriore treno a vapore sull’identico itinerario. A cura di Franco Castiglioni

 

Tags: , , , , , ,