Arsenale-JSC-Firma-MoU_-Khikmatulla-Rakhmetov,-Paolo-Barletta,-Shadiyev-Umid-Rustamovi--fotoArsenale-_blog_tuttotreno_it

Samarcanda, 17 ottobre 2023 - O’zbekiston Temir Yo’llari JSC, le ferrovie dell’Uzbekistan, Arsenale SpA, società italiana di ospitalità di lusso, e il Comitato Statale per il Turismo della Repubblica dell’Uzbekistan, sotto il Ministero dell’Ecologia, della Protezione dell’Ambiente e del Cambiamento Climatico, hanno firmato a Samarcanda un Memorandum d’Intesa (MoU) trilaterale per lo sviluppo di un treno di lusso che opererà in terra uzbeka a partire dalla fine del 2026. Il progetto è sviluppato sotto l’egida del Ministero degli Investimenti, dell’Industria e del Commercio.
A Samarcanda si è svolto il Global Investment Forum, uno dei principali eventi organizzati dal Ministero del Turismo della Repubblica dell’Uzbekistan all’interno dell’Assemblea Generale dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite, che ha riunito in questa occasione oltre 1.200 potenziali investitori operanti nel settore del turismo provenienti da tutto il mondo. In questa cornice ha preso forma l’accordo per la realizzazione del primo treno di lusso internazionale di Arsenale in Asia, il terzo del 2023 dopo le collaborazioni annunciate in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti. L’intesa è stata sottoscritta da Khikmatulla Rakhmetov, Primo Vicepresidente del Consiglio di amministrazione delle JSC, da Paolo Barletta, CEO di Arsenale S.p.A e da Shadiyev Umid Rustamovich, Presidente del Comitato per il Turismo del Ministero dell’Ecologia, dell’Ambiente e del Cambiamento Climatico.
Questo progetto consentirà ad Arsenale di accedere alla rete ferroviaria nazionale dell’Uzbekistan, per fornire ai viaggiatori un’esperienza unica di crociera su rotaia, percorrendo tratte ricche di cultura e civiltà antiche di oltre due millenni. L’Uzbekistan vanta un suggestivo patrimonio architettonico e artistico, intriso di storia e al centro della Via della Seta: in termini di attrattive culturali, è indubbiamente il paese più ricco e straordinario dell’Asia centrale. Il Comitato per il Turismo svolgerà un ruolo fondamentale nella promozione del progetto tra gli itinerari e le esperienze turistiche del paese.
Il treno di lusso sarà composto da 13 carrozze, con 38 cabine per 66 ospiti e raggiungerà quattro splendide località: da Tashkent, capitale e maggiore centro economico e culturale della repubblica uzbeka, passando per le celebri moschee e mausolei di Samarcanda, passando da Bukhara storicamente al centro dei ricchi traffici mercantili della Via della Seta, fino a raggiungere Khiva, verso nord, con la sua parte murata Itchan Kala dal 1990 inserita dall’UNESCO tra i Patrimoni dell’Umanità.
Da quando l’Uzbekistan ha aperto all’estensione del turismo locale del Paese, sia rispetto ai territori vicini che a livello internazionale, il turismo rappresenta uno dei settori uzbeki di punta, con oltre 6 milioni di visitatori nel 2022, con flussi turistici in grande crescita principalmente russi ed europei secondo i dati del Centro Studi di Eurasia e Mediterraneo.
Khikmatulla Rakhmetov, Primo Vicepresidente del Consiglio di amministrazione ha dichiarato: “Siamo molto felici ed entusiasti di iniziare la nostra collaborazione con il Gruppo Arsenale. Questa partnership mira a realizzare un grande progetto con un unico obiettivo: esplorare il ricco patrimonio storico e culturale dell’Uzbekistan. L’idea di lanciare le crociere ferroviarie come nuova frontiera del turismo è perfettamente in linea con la nostra aspirazione all’innovazione e allo sviluppo sostenibile. La firma di questo memorandum è il primo passo di un lungo ed entusiasmante viaggio che ci attende. La nostra partnership con il Gruppo Arsenale dimostra ancora una volta la nostra volontà di superare qualsiasi barriera, ampliando gli orizzonti ed il valore dell’offerta per i turisti.”.
Paolo Barletta, Amministratore Delegato di Arsenale S.p.A. ha dichiarato: “La nostra collaborazione con O’zbekiston Temir Yo’llari JSC rappresenta un progetto unico volto a promuovere l’esplorazione di un territorio ricco di storia e cultura. Siamo felici di annunciare la nostra presenza nel mercato del turismo in Asia, dopo l’Europa, il Regno Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, e di farlo proprio in Uzbekistan, uno stato ricco di un suggestivo patrimonio architettonico e artistico, intriso di storia. La crociera ferroviaria è il futuro del turismo, un nuovo modo di viaggiare affascinante e sostenibile: la mission di Arsenale è rendere questa esperienza possibile nei luoghi più suggestivi del mondo, dimostrando che non ci sono barriere in grado di fermare la volontà di esplorare nuovi orizzonti. Con la firma di questa partnership, siamo pronti a lavorare incessantemente per consentire ai viaggiatori di salire a bordo del nostro treno e scoprire le ricchezze storico-culturali di questo meraviglioso paese.”.
Arsenale si occuperà della fase di produzione del treno. Le carrozze saranno completamente ristrutturate in fabbriche specializzate in Italia grazie all’importante collaborazione con le Ferrovie dello Stato e la società Treni Turistici Italiani, un ulteriore slancio per l’industria ferroviaria italiana e per l’intero settore del turismo di lusso. La manifattura, la qualità dei servizi di bordo, il design degli interni e il know-how saranno italiani e sul “Made in Italy” sarà sviluppato l’intero progetto, secondo il modello proposto da Arsenale per la realizzazione dei suoi veicoli di lusso su rotaia.
Shadiyev Umid Rustamovich, Presidente del Comitato per il Turismo del Ministero dell’Ecologia, dell’Ambiente e del Cambiamento Climatico ha dichiarato: “Siamo molto felici che grandi attori come il Gruppo Arsenale siano pronti a entrare in Uzbekistan con un progetto così unico e di alto livello. Sono sicuro che il lancio di una crociera di lusso in treno nel nostro bellissimo Paese, con un ricchissimo patrimonio storico-culturale, contribuirà al nostro obiettivo principale: fare del turismo uno dei principali motori della nostra economia. Da parte nostra, ci assicureremo che il segmento del turismo di lusso sia promosso attivamente nel nostro Paese per far sì che il nostro progetto sia un grande successo per tutte le parti coinvolte.”. Da comunicato Arsenale

UTI-FerrovieUzbeke-mappa_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,