SFM-Mallorca-Maiorca-trenoCAF_tuttoTRENO_blogtuttotreno.it_wwwduegieditriceit

Majorca, 8 febbraio 2022 – Serveis Ferroviaris de Mallorca (SFM) ha assegnato a CAF l’appalto per la fornitura di 5 elettrotreni a 4 casse, insieme alle loro parti di deposito e alla manutenzione completa dei veicoli per 2 anni. Il valore del contratto supera i 50 milioni di euro e la messa in servizio delle unità è prevista 2024. L’operatore SFM è la società pubblica che gestisce l’esercizio della ferrovia a scartamento ridotto e le linee della metropolitana sull’isola di Maiorca, ad eccezione della linea Palma-Sóller. Acquistando questi nuove unità consentiranno a SFM di consolidare e sviluppare ulteriormente la mobilità sostenibile sull’isola, accessibile a tutta la popolazione, efficiente e rispettosa dell’ambiente. Questo progetto sarà finanziato con un contributo aggiuntivo per il recupero per la coesione e il Fondi Territori d’Europa (REACT-EU) nell’ambito del Programma Operativo FESR 2014-2020, finanziato nel quadro della risposta dell’Unione europea alla pandemia di COVID-19. I nuovi treni per SFM saranno modellati sulla base delle moderne unità per le quali CAF ha recentemente costruito l’operatore Euskotren, e sarà in grado di fornire un servizio di ricavo a 100 km/h. Lo faranno sono costituiti da due casse con cabina e due casse intermedie, con una capacità di oltre 500 passeggeri. Il rapporto di CAF con le Isole Baleari ha origini lontane, dato che ne ha forniti sei unità della serie 7100 per la metropolitana di Palma di Maiorca nel 2006. Due anni dopo, nel 2008, concluse un nuovo contratto per la fornitura di 13 unità elettriche Serie 8100, per binari metrici a 3 e 4 carrozze, consiste, di operare sulla rete ferroviaria dell’isola. In questo caso, le cinque nuove unità saranno destinate agli stessi servizi commerciali precedentemente serviti dalle unità della Serie 8100 precedentemente costruite da CAF. In altre parole, correranno sulla linea T1, che collega Palma di Maiorca con la città di Inca, linea T2 dalla capitale alla città di La Pobla e la Linea T3, che collega Palma con Manacor, situata nella parte orientale del isola. Solaris fornirà cinque autobus elettrici a celle a combustibile a idrogeno per Palma.
Inoltre, il Consiglio di amministrazione di Empresa Municipal de Transportes de Palma ha ha riferito di aver scelto Solaris per la fornitura di cinque autobus elettrici con celle a combustibile a idrogeno ai sensi della a contratto del valore di circa 4 milioni di euro. Inoltre, l’acquisto di questi veicoli fa parte di un progetto di finanziamento europeo, vale a dire il progetto Green Hysland, che mira a promuovere lo sviluppo delle energie pulite, nel quadro dell’iniziativa per combattere i cambiamenti climatici entro il 2050, volta a trasformare l’isola in un benchmark europeo per quanto riguarda le energie a emissioni zero. I nuovi autobus elettrici a celle di idrogeno saranno costituiti da Urbino a propulsione elettrica di 12 metri di lunghezza veicoli, dotati di celle a idrogeno per fornire elettricità continua a bordo a base di idrogeno generazione, con conseguente zero emissioni. Queste unità hanno l’ulteriore vantaggio di long autonomia in km con un solo rifornimento, rispetto agli autobus a batteria.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,