FSE-ETR-visione-Newag-tuttoTRENO Nowy Sącz, 8 settembre 2015 – A nove mesi dalla firma dell’accordo quadro tra Ferrovie Sud-Est e Newag (10 dicembre 2015), trapelano in rete le prime foto in cui si vede l’Impuls II in produzione per l’impresa pugliese. Nella giornata di ieri il vicepremier polacco, assieme al ministro per lo sviluppo, ha visitato la sede principale di Newag a Nowy Sącz. In alcuni degli scatti pubblicati su Twitter e sulle testate locali, compare chiaramente il frontale di uno dei nuovi elettrotreni in fase di ultimazione. Il convoglio sfoggia i nuovi colori sociali di FSE, rosso e bianco, accompagnati dal nero proprio come sugli ATR 220 Pesa. Rispetto al rendering precedentemente elaborato dal costruttore, si notano piccole differenze che conferiscono maggiore eleganza a questa livrea, come le cornici bianche intorno ai fari, al display e al vetro frontale.
L’Impuls II, non ancora presente in catalogo, è il primo elettrotreno Newag destinato al mercato estero, dopo la recente fornitura degli autotreni Diesel-elettrici Vulcano alla Ferrovia Circumetnea. Malgrado non siano state ancora diffuse le specifiche tecniche, è noto che si tratti di una versione aggiornata del modello Impuls (già largamente prodotto per il mercato polacco), sviluppata per soddisfare le esigenze del committente FSE. I convogli saranno a scartamento normale, trazione elettrica 3 kV cc e composizione bloccata Mc+R+Mc. Oltre ad adempiere alle specifiche TSI, dovranno anche essere omologati per la circolazione su RFI, come esplicitamente richiesto dal bando di gara.
Al momento Newag fornirà a FSE cinque esemplari al costo di 20,2 milioni di euro. I treni, la cui consegna è prevista entro il 2016, sono in costruzione nei due stabilimenti di Nowy Sącz e Varsavia. Qualora poi si manifestasse la necessità e fossero reperiti i fondi, FSE potrebbe esercitare l’opzione per estendere la fornitura fino a ulteriori dieci esemplari, per un importo aggiuntivo massimo di 40,4 milioni.
Nonostante sia stato ribadito più volte che il primo convoglio sarà consegnato nel mese di settembre, è probabile che lo stesso venga presentato ufficialmente all’expo ferroviaria InnoTrans di Berlino, e successivamente sottoposto ai test di rito nel circuito di Velim, prima di giungere in Puglia. Sono attualmente elettrificati solo 157 km della rete FSE, ovvero le linee Bari – Taranto e Mungivacca – Putignano via Casamassima.  A cura di Gabriele Lepore

FSE-ETR-Figurino-Newag-tuttoTRENO

 

Tags: , , , , , , ,