Polfer-TrenoAVapore-685_196-Belluno-2014-04-25-BruzzoMarco-wwwduegieditriceit-WEBFirenze, 21 maggio 2014 – L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie ha ospitato il “Railway accidents and other major incidents”, un workshop internazionale dedicato agli incidenti ferroviari di RAILPOL, l’associazione delle Polizie Ferroviarie europee. L’evento, che si è tenuto ieri e oggi nella sede dell’ANSF a Firenze (Piazzale della Stazione, 45), è stato organizzato dalla Polizia Ferroviaria italiana.
Oltre all’Italia, hanno partecipato al meeting delegati di Germania, Olanda, Belgio, Ungheria,  Romania, Lettonia e Slovacchia. Il Direttore dell’ANSF, Amedeo Gargiulo, pur non essendo presente, ha comunque seguito i lavori e ha dichiarato: “Lo scopo di questi incontri internazionali è quello di migliorare e valorizzare la cooperazione internazionale in Europa, potenziando la sicurezza della rete e del trasporto. Per questo l’Agenzia ha ritenuto utile offrire il proprio contributo, sotto il profilo scientifico e logistico”.
In particolare, l’incontro di Firenze ha affrontato il tema degli “Standard e discipline nazionali per la manutenzione degli assili ferroviari (pieni e vuoti), sia per il trasporto di merci sia per quello di passeggeri”. Si tratta di un argomento divenuto attuale a seguito del disastro ferroviario di Viareggio, quando è emersa una forte disomogeneità negli standard manutentivi garantiti dai Paesi dell’Ue. Durante il summit sono stati analizzati i diversi regimi e gli standard operativi in Europa al fine di valutare l’opportunità di una proposta volta a sollecitare l’adozione di regole comuni e obbligatorie. Fonte ANSF

 

Tags: , , , , , , , , ,