NTV-AGV575_05-Italo-UNITALSI-Ancona-2013-06-20-BartolomeiPaolo-IMG_6856-wwwduegieditriceit-WEBRimini, ottobre 2013 – Italo riaccende i motori dell’Adriatica e si prepara alla nuova rotta che collegherà la capitale milanese del business con il distretto industriale di Ancona e con il traffico turistico della costiera romagnola. Le Marche e la Romagna non sono mai state così vicine.
Il debutto è segnato per il 15 dicembre: il primo Italo per Milano parte da Ancona alle 6.57 del mattino. Tre coppie di treni ogni giorno sperimenteranno il nuovo collegamento tra Milano (via Reggio Emilia e Bologna), Rimini e Ancona per verificare la risposta del territorio in termini di gradimento dei Viaggiatori. Una coppia di treni arriverà anche a Torino. Italo percorrerà fino a Bologna la tradizionale linea adriatica, per poi immettersi nel nodo emiliano sulla nuova linea ad Alta Velocità (e viceversa). Con Italo si viaggerà da Milano Rogoredo a Rimini in 2h01m e fino ad Ancona in 2h53m. I treni in arrivo da Milano fermeranno a Rimini alle ore 10.14, 15.40 (con origine Torino) e 20.55. Ad Ancona fermeranno alle ore 11.01, 16.32 (con origine da Torino) e 21.45. Da Ancona per Milano Italo parte alle ore 6.57 (fino a Torino), 11.57 e 18.15; mentre da Rimini alle ore 7.43 (fino a Torino), 12.43 e 19.04.
L’offerta è molto competitiva. Milano-Rimini parte da 20 euro in Smart, 30 in Prima e 71 euro in Club; Milano-Ancona parte da 20 euro in Smart, 40 euro in Prima e 86 euro in Club. Torino-Rimini da 20 (Smart), 30 (Prima) o 76 euro (Club) mentre la Torino-Ancona parte rispettivamente da 20, 40 e 90 euro. Bologna-Rimini da 15, 20 o 37 euro; Bologna-Ancona da 20, 30 e 61. Da Reggio Emilia a Rimini si viaggia con un minimo di 14, 20 o 46 euro; Da Reggio Emilia ad Ancona 20, 30 e 63 euro. Infine, il biglietto Rimini–Ancona parte da 10 euro in Smart, 15 in Prima e 32 in Club. Le vendite dei nuovi collegamenti aprono mercoledì 30 ottobre sui consueti canali: il sito italotreno.it, le agenzie di viaggio convenzionate, il contact center Pronto Italo (06.07.08), le biglietterie automatiche posizionate nelle stazioni. Al contrario di quanto sostenuto in data 20 ottobre in alcuni giornali marchigiani, NTV non ha avuto alcun ripensamento sulla fermata di Pesaro. Lo scalo marchigiano e’ ancora nei programmi di Italo, non appena sara’ disponibile, come gia’ annunciato altre volte.
A tutt’oggi pero’, RFI non ha ancora confermato i tempi di attivazione della stessa stazione e i conseguenti orari per le fermate. NTV e’ pertanto in attesa delle necessarie conferme di Rete ferroviaria italiana per potere inserire in orario la fermata.
NTV si augura di poter sperimentare al piu’ presto il collegamento su Pesaro, al pari di Ancona e Rimini, per verificare il gradimento del territorio. Fonte NTV

 

Tags: , , , , , , , ,