CFI-E189_400-treno61389-Grizzana-2013-08-05-MarcoCacozza-wwwduegieditriceit-WEBPer consentire l’attività dei cantieri per il raddoppio della linea Parma – La Spezia, da lunedì 5 a sabato 24 agosto è stata sospesa la circolazione ferroviaria fra le stazioni di Fornovo e Borgo Val di Taro. RFI ha realizzato nuovi tratti di rilevato e, nella stazione di Solignano, interventi funzionali alla modifica di marciapiedi e binari, già predisposti per l’innesto della futura nuova linea a doppio binario in direzione Citerna Taro. Contestualmente sono stati effettuati anche lavori di manutenzione straordinaria e di risanamento delle gallerie Bastardo e Maccagnana, fra Borgo Val di Taro e Berceto.
Il raddoppio della tratta Solignano – Osteriazza. la cui apertura è prevista per il 2014, si sviluppa parte in variante di tracciato e parte in affiancamento all’attuale linea. Relativamente al tratto in variante (Solignano – Citerna Taro), all’inizio del mese di agosto sono terminate le attività di scavo della nuova Galleria Marta Giulia (circa 4.200 metri), consentendo l’avvio dei lavori di attrezzaggio tecnologico (posa binari, linea elettrica ed impianti di sicurezza). Per quanto riguarda il tratto in affiancamento (Citerna Taro – Osteriazza), i lavori proseguono con regolarità e già dal mese di maggio la circolazione ferroviaria avviene interamente su un binario della nuova infrastruttura, con benefici in termini di regolarità ed affidabilità. Durante l’interruzione è stato attivato un servizio passeggeri ad orario cadenzato fra Parma e Fornovo, in coincidenza con gli autoservizi sostitutivi previsti fra Fornovo e Borgo Val di Taro. Variazioni anche per il traffico merci, che è stato interamente deviato sulla linea Bologna–Prato.
Nell’immagine: il treno 61389 (Cava Tigozzi–La Spezia), solitamente instradato via Cremona–Fidenza–Fornovo, in transito a Grizzana.  A cura di Marco Cacozza

 

Tags: , , , , , , ,