NTV-ETR575_06-TI-ETR500_59-NTV-ETR575_07-FirenzeSMN-2012-02-26-SaccoMichele-wwwduegieditriceit-WEB

Roma 12 luglio 2013 – Il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro per le Infrastrutture, Maurizio Lupi, ha avviato la procedura di nomina del presidente e dei due componenti dell’Autorità di regolazione dei Trasporti. I nomi individuati sono quelli di Andrea CAMANZI, di Barbara MARINALI, di Mario VALDUCCI. Le funzioni dell’Autorità neocostituita sono la garanzia di condizioni di accesso eque e non discriminatorie alle infrastrutture ferroviarie, portuali, aeroportuali e alle reti autostradali e alla mobilità dei passeggeri e delle merci in ambito nazionale, locale e urbano, anche collegata a stazioni, aeroporti e porti; definire i criteri per la fissazione di tariffe, canoni e pedaggi; stabilire le condizioni minime di qualità dei servizi di trasporto nazionali e locali connotati da oneri di servizio pubblico; definire gli schemi dei bandi delle gare per l’assegnazione dei servizi di trasporto in esclusiva e delle convenzioni, da inserire nei capitolati delle medesime gare, e stabilire i criteri per la nomina delle commissioni aggiudicatrici; verificare che nei bandi di gara per il trasporto ferroviario regionale, non sussistano condizioni discriminatorie o che impediscano l’accesso a concorrenti potenziali.

Specificatamente nel settore del trasporto ferroviario, sentiti il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, le regioni e gli enti locali interessati, deve definire gli ambiti del servizio pubblico sulle tratte e le modalità di finanziamento, svolgere funzioni di organismo di regolazione per l’accesso all’infrastruttura ferroviaria, definendo i criteri per la determinazione dei pedaggi e per l’assegnazione delle tracce e della capacità e vigilando sulla loro corretta applicazione. A cura della Redazione

Comunicato FS Italiane

Roma, 12 luglio 2013 – Il Gruppo FS Italiane accoglie con soddisfazione l’avvio dell’Autorità dei Trasporti annunciata oggi dal Presidente del Consiglio dei Ministri e l’indicazione dei suoi componenti, nomi di alto profilo e di indiscussa competenza. La costituzione dell’Autorità è garanzia per un sistema di regole uguali per tutti i playerpresenti sul mercato e permetterà di intervenire tra l’altro sul forte squilibrio tra le diverse modalità: un problema che ha ricadute sull’ambiente e sui costi sociali. L’auspicio è che l’Authority nazionale possa operare affinché anche sul mercato continentale siano eliminate quelle asimmetrie e quegli ostacoli che impediscono una corretta concorrenza.

Comunicato Nuovo Trasporto Viaggiatori

Roma, 12 luglio 2013 – Oggi è stato messo un tassello importante per consentire il pieno e corretto sviluppo della liberalizzazione del nostro sistema di trasporto. La nomina dei componenti dell’Authority dei Trasporti è il primo vero passo per attivare, in tempi che ci auguriamo rapidissimi, l’operatività di questo organismo che avrà competenza in materia di regolazione del mercato, così come è previsto dalla normativa in essere.
Il ruolo di un organismo indipendente, soprattutto nella fase di apertura del mercato, è determinante per un equilibrato sviluppo della competizione tra le imprese e per garantire al Paese gli attesi miglioramenti portati dalla concorrenza e dal mercato.
NTV esprime il proprio apprezzamento al Governo per aver inserito l’Autorità dei Trasporti e la piena liberalizzazione del settore tra le priorità strategiche dell’azione politica per il rilancio della crescita economica.

 

 

Tags: , , , , , , , , , ,