FUC-190_301-ConvoglioMicotra-VillachUdine-R1881-Pontebba-2012-06-11-EnricoCeron-wwwduegieditriceiTrieste, 4 giugno 2013 – E’ stato confermato – in virtù di una delibera approvata negli scorsi giorni dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture Mariagrazia Santoro, che prende atto dei contenuti di una convenzione condivisa con le Ferrovie Udine Cividale – il proseguimento sino a dicembre 2013 del collegamento ferroviario Udine-Villaco (Carinzia, Austria). Sviluppatosi dal giugno 2012, il servizio ferroviario tra il capoluogo friulano e la carinziana Villaco, via Gemona, Venzone, Carnia, Pontebba, Ugovizza, Tarvisio Bosco Verde, Thoerl-Magler, Arnoldstein, Villach Warmbad e Villach Westbf, è frutto della collaborazione tra le Regioni Friuli Venezia Giulia e Carinzia, della FUC-Ferrovie Udine Cividale, di Trenitalia e delle Ferrovie austriache ÖBB , nell’ambito del progetto UE “Micotra-Miglioramento dei collegamenti transfrontalieri di trasporto pubblico”. Per il proseguimento del servizio ferroviario (da Udine a Tarvisio Bosco Verde) la Regione Friuli Venezia Giulia ha stanziato con la legge finanziaria 2013 risorse pari a 659 mila euro, mentre nella tratta da Tarvisio a Villaco la copertura finanziaria è assicurata dai partner del Land della Carinzia. Fonte Regione Friuli Venezia-Giulia

NdR: Per poter far sopravvire questo servizio perchè la Regione FVG e la Carinzia non fanno un accordo con la Regione Veneto per attestare le due coppie a Venezia, ricollegando il Veneto all’Austria orientale? Non è assurdo che il servizio “ferroviario” tra Venezia e Villach venga espletato da bus?

 

Tags: , , , , , ,