NTV-ETR675-Pontelaguna-Venezia-fotoItalo_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

Roma, 11 novembre 2019. Italo, società privata leader in Europa del settore trasporto ferroviario ad alta velocità, annuncia di aver firmato un prestito bancario “green” di € 1.1 Miliardi di Euro. L’operazione, che rafforza l’impegno di Italo per la sostenibilità ambientale, è una pietra miliare nel Green Financing, rappresentando il più grande prestito di “obbligazioni verdi” mai erogato in Italia, e, nel settore trasporti, a livello mondiale.

Italo è proprietaria e gestisce un parco di treni a trazione elettrica composta dagli elettrotreni AGV 575 di ultima generazione  e dai nuovi EVO (ETR 675). I proventi dell’operazione saranno utilizzati per rifinanziare gli attuali investimenti “green” di Italo di € 900 milioni di Euro nonché per sostenere ulteriori investimenti nel suo parco moderno ed efficiente. Viaggiando con Italo da Roma a Milano, si risparmia il 79% di emissioni di CO2 rispetto all’utilizzo dell’automobile e l’85% rispetto all’aereo. Il 98% dei materiali utilizzati nella produzione dei treni Italo è riciclabile.

Gianbattista La Rocca, AD di Italo, ha dichiarato: “Con la firma di oggi abbiamo sottoscritto il più grande prestito bancario “green” al mondo nel settore trasporti. Ne siamo molto orgogliosi perché da oggi Italo è riconosciuto come un leader globale nella sostenibilità. A questo si aggiunge un miglioramento contestuale dei termini e delle condizioni della nostra struttura finanziaria”.

Note

L’operazione è stata gestita da Banca IMI (Gruppo Intesa Sanpaolo), Natixis e UniCredit in qualità di Global Coordinators, Bookrunners, Mandated Lead Arrangers e Green Coordinators, mentre ING Bank ha svolto il ruolo di Green Advisor di Italo. Il team di Italo è stato coordinato dal CFO Roberto Vitto.

Il finanziamento è stato sindacato ad un gruppo di banche italiane ed internazionali: Banco BPM, Banco Santander, BNL, ING Bank, Mediobanca e Société Générale in qualità di Mandated Lead Arrangers; BPER, CAIXA Bank, MUFG e NatWest in qualità di Lead Arrangers.

Shearman & Sterling ha agito come consulente legale di Italo, mentre White & Case ha agito per conto delle banche finanziatrici.

Sustainalytics ha emesso una SPO (Second Party Opinion) positiva riguardo al Green Finance Framework di Italo in linea con i Green Loan Principles. Da comunicato Italo-NTV (del 7 novembre 2019)

 

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,