ERS-E189_097-valle_del_reno-fotoHupac_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitChiasso (CH), 1° ottobre 2018 – L’operatore intermodale svizzero Hupac inizia l’autunno 2018 con numerosi nuovi collegamenti e miglioramenti dei servizi. L’alta frequenza delle partenze, le destinazioni aggiuntive e le location efficienti dei terminal sono i principali motori dello sviluppo della rete.
Ecco una panoramica delle maggiori novità a partire da settembre 2018.
A partire dal 2 ottobre le partenze aumentano nel core business del trasporto intermodale attraverso le Alpi e offriranno nuove capacità alla crescente domanda del mercato.
Zeebrugge <=> Novara: a da 6 a 8 coppie settimanali, sono ammessi i semirimorchi P400
Köln Nord <=> Busto Arsizio: da 8 a 9 coppie settimanali
Basel Weil <=> Busto Arsizio: da 5 a 6 coppie settimanali.
Dal 7 ottobre il treno shuttle Kornwestheim <=> Rotterdam sarà spostato sulla Maasvlakte e offrirà un collegamento diretto tra il porto di Rotterdam e l’area economica Stoccarda e Baden-Württemberg.
La rete tra Singen e l’Italia è stata migliorata concentrando le partenze sulle linee principali Singen <=> Busto Arsizio e Singen <=> Brescia. L’offerta ora comprende 25 coppie settimanali.
Singen <=> Busto Arsizio con 14 coppie settimanali
Singen <=> Brescia con 11 coppie settimanali.
Importanti novità sono state introdotte anche sull’asse est-ovest. Dall’11 settembre, Anversa è collegata a Vienna, Budapest, Romania e Istanbul con treni intermodali a orari prestabiliti.
Antwerp <=> Wien/Budapest: 2 coppie settimanali
Antwerp <=> Curtici-Ploiesti: 1 coppie settimanale
Antwerp <=> Halkali/Istanbul: 1 coppie settimanale.
Infine, Hupac rafforza il servizio intermodale tra Anversa e la Germania orientale. A partire dal 3 settembre, un nuovo servizio regolare collega Schkopau e aumenta la frequenza sulla linea per Schwarzheide.
Antwerp <=> Schkopau: 3 coppie settimanali
Antwerp <=> Schwarzheide: 3 coppie settimanali.
Sono stati compiuti progressi anche nel campo dei processi e della digitalizzazione. Nel terminal di Busto Arsizio sono stati installati due portali ferroviari con tecnologia OCR per il controllo visivo automatizzato dei treni, l’identificazione e l’inventario – un importante strumento per gestire in modo efficiente il crescente volume di traffico. Seguiranno altri terminal, secondo la strategia di digitalizzazione di Hupac. Comunicato Hupac

 

Tags: , , , , ,