ALn668_1615-1616-1936_trenodelmandorloinfiore_linea_AgrigentoPortoEmpedocle_Agrigento_2016_03_11_PastorelloGiuseppe_DSC_2742_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitPalermo, 27 settembre 2018 – Modifiche al programma di circolazione dei Treni storici del gusto promossi dall’Assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo con la collaborazione della Fondazione FS e Slow Food, per una frana caduta sui binari tra le stazioni di Tempio Vulcano e Porto Empedocle.

Nello specifico:

  • Domenica 30 settembre e 28 ottobre il Treno delle dolcezze di convento e dei pani sacri programmato tra Licata (con partenza alle 9.15) e Porto Empedocle sarà limitato a Tempio Vulcano (11.15), dove sarà effettuata una sosta di 2 ore per consentire ai passeggeri di partecipare al laboratorio del gusto di Slow Food e visitare l’area del Giardino della Kolymbetra. Alle 13.15 il treno si dirigerà verso Agrigento Centrale dove effettuerà una sosta per il pranzo. Alle 15.00 partirà un bus per Porto Empedocle dove sarà possibile visitare l’ottocentesca stazione ferroviaria o il centro cittadino. Alle 16.50 il bus riporterà i passeggeri del treno storico ad Agrigento Centrale, da dove, alle 17.30, partirà il treno di ritorno per Licata.
  • Domenica 14 ottobre e 4 novembre il treno delle pizze, focacce e ciambelle partirà da Caltanissetta alle 9.30 per giungere a Comitini Zolfare alle 10.50. La Pro Loco coinvolgerà i passeggeri in un’escursione guidata tra il parco minerario e il museo di Palazzo Bellacera, mentre la condotta Slow Food organizzerà un laboratorio del gusto in stazione. Alle 13.50 il treno ripartirà in direzione Agrigento Bassa con arrivo previsto alle 14.17. Si potrà quindi scegliere tra la prosecuzione in treno fino alla fermata Tempio Vulcano, oppure in bus verso Porto Empedocle. Il treno di ritorno partirà da Tempio Vulcano alle 17.40 e alle 17:.50 da Agrigento Bassa per il ritorno a Caltanissetta.

I biglietti, al costo di 14 euro per gli adulti e 7 euro per i ragazzi di età compresa tra i 4 e i 12 anni, sono in vendita nelle biglietterie e self service di stazione, agenzie di viaggio abilitate e su trenitalia.com. Inoltre, sarà possibile acquistarli anche a bordo, senza alcuna maggiorazione di prezzo, in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. Il biglietto comprende anche la partecipazione ai laboratori del gusto di Slow Food e alle visite guidate. Comunicato FS Italiane (26 settembre 2018)

 

Tags: , , , ,