FAL-MateraCentrale-Rendering-StudioBoeri_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitMatera, 1° giugno 2018 – “Un gioco di squadra che consente di vincere una sfida contro il tempo e di lasciare alla Città di Matera una traccia tangibile, un progetto dal grande valore architettonico ma anche simbolico, perché la nuova stazione FAL di Matera pensata e disegnata dall’architetto Stefano Boeri, nel 2019 sarà il biglietto da visita per i turisti di Matera capitale della cultura, ma dopo resterà un’opera architettonica ed una infrastruttura simbolo di un’azienda pubblica che funziona”.
Lo ha detto il Presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi, presentando – lo scorso 23 maggio – a Casa Cava il progetto della nuova stazione FAL di Matera Centrale realizzato dall’architetto Stefano Boeri con fondi del Po FESR Basilicata 2014-2020 messi a disposizione dalla Regione. Presenti il Sindaco di Matera, Salvatore De Ruggieri; il Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella; il coordinatore per gli interventi di Matera 2019, Salvo Nastasi; l’architetto Stefano Boeri che ha illustrato il progetto nei dettagli.
“La sinergia con il Comune di Matera nella scelta dell’architetto Boeri – ha aggiunto Colamussi -  con la Regione Basilicata che ci ha messo a disposizione i finanziamenti ad ottobre scorso a tempo di record; con il coordinatore degli interventi per Matera 2019, Salvo Nastasi che ha fatto da coach mettendoci tutti intorno ad un tavolo, ci consente di essere oggi già in fase di appalto e di partire a fine mese con i lavori. FAL per Matera non è solo la nuova stazione centrale, abbiamo un cantiere aperto per 15 chilometri di raddoppio della linea ferroviaria con l’obiettivo di arrivare, nel 2019, ad abbassare ad un’ora o poco meno i tempi di percorrenza da Bari”.
La nuova stazione sarà uno spazio pubblico fruibile da cittadini e viaggiatori con all’esterno una grande pensilina illuminata da luci cangianti; l’intervento consiste nella ristrutturazione edilizia con riqualificazione funzionale della stazione e del relativo materiale tecnologico e ferroviario, ma anche nella realizzazione di un nuovo spazio di accoglienza e servizi. Nel solaio della copertura dell’attuale stazione sarà realizzata una grande apertura consentendo areazione ed illuminazione. L’opera sarà realizzata in due fasi a partire da giugno 2018 e sarà completata a maggio 2019. Boeri ha anche presentato una simulazione sulla quale lavorerà l’Amministrazione Comunale per la sistemazione di verde e arredo urbano. Comunicato FAL

FAL-stazMateraCentrale-2018-04-02_BertagninA--0039_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

 

Tags: , , , , , ,