Stadler-FLIRTeKISSperSZ-2018-04-19Bussnang, 19 aprile 2018 - Stadler ha annunciato la progettazione e costruzione di 26 treni per l’operatore ferroviario sloveno Slovenske Železnice. L’ordine comprende undici FLIRT elettrici, cinque FLIRT Diesel e dieci KISS elettrici, oltre a un’opzione per 26 convogli supplementari. Le tre tipologie saranno compatibili tra loro, SŽ potrà quindi realizzare composizioni miste di FLIRT e KISS.

Questo è il primo contratto di Stadler in Slovenia, dove l’impresa svizzera aveva già partecipato alla fine degli anni ’90 per la consegna di 30 convogli ma era stata battuta dalla concorrenza. ”Ci rallegra che dopo 20 anni dal nostro primo tentativo, abbiamo avuto successo e siamo riusciti ad entrare nel mercato sloveno”, ha spiegato Peter Spuhler, proprietario e AD di Stadler. Il 17 aprile Spuhler era a Lubiana con il direttore vendite Peter Jenelten per incontrare il direttore generale di Slovenske Železnice, Dusan Mes, e firmare il contratto principale per la fornitura dei 26 treni. “La firma di questo contratto con Stadler è il primo passo verso la modernizzazione del trasporto passeggeri su rotaia in Slovenia; con questi nuovi treni stiamo facendo un passo avanti nel rinnovamento del nostro parco e di conseguenza nella soddisfazione dei nostri clienti”, ha commentato Dusan Mes.

Il contratto prevede la progettazione, costruzione e consegna di 11 FLIRT elettrici a quattro casse, 5 FLIRT Diesel a tre casse e 10 treni KISS a tre casse a due piani, più un’opzione per 26 convogli aggiuntivi. Il valore del contratto è di 170 milioni di euro.

FLIRT è il convoglio più venduto di Stadler, con oltre 1.500 unità operative in 18 paesi. KISS è già presente in 11 paesi con 300 unità costruite. I treni Stadler operano in totale in 41 paesi.

I FLIRT a piano singolo sono destinati all’uso transfrontaliero su binari a scartamento normale tra Slovenia, Austria e Croazia; verranno quindi autorizzati per l’uso in questi paesi. I treni KISS a due piani opereranno su territorio sloveno. Le prime unità dovrebbero essere consegnate tra 24 mesi.

Gli 11 FLIRT elettrici sono progettati per servizi fino ai 160 km/h. Sono lunghi 80,7 m, larghi 2,82 m e alti 4,12 m; possono ospitare 235 passeggeri, di cui 12 in prima classe, e offrono spazio in piedi per altre 227 persone. 22 posti in 2ª classe e 2 posti in 1ª classe sono riservati alle persone con mobilità ridotta secondo le disposizioni TSI. C’è spazio sufficiente anche per due sedie a rotelle e cinque biciclette, oltre a due toilette (una per PMR) e un piccolo compartimento per il capotreno nella cassa di testa (A). I carrelli motorizzati sono due, localizzati sulle casse d’estremità, direttamente sotto il vano motore.

I 10 KISS elettrici sono concepiti come treni regionali a 160 km/h. Sono lunghi 79,84 m, larghi 2,80 m e alti 4,63 m. Possono ospitare 292 passeggeri, di cui 16 in prima classe, e offrono spazio in piedi per altre 264 persone. 18 posti in 2ª classe e 4 posti in 1ª classe sono riservati per le persone a mobilità ridotta, con spazio per due sedie a rotelle e cinque biciclette. La cassa centrale ha un WC standard e uno per PMR. I carrelli motori sono sempre quelli alle estremità.

I 5 FLIRT Diesel sono progettati per una velocità massima di 140 km/h. Sono lunghi 70,4 m, larghi 2,82 m e alti 4,12 m. possono ospitare 171 passeggeri, di cui 12 in prima classe, e offrire spazio in piedi per ulteriori 167 persone. 16 posti in 2ª classe e 2 posti in 1ª classe riservati per PMR e c’è ugualmente spazio per due sedie a rotelle e cinque biciclette. Due toilette (una standard e una per PMR) e un piccolo scompartimento per il capotreno nella cassa A. È presente un modulo aggiuntivo che contiene gli impianti di alimentazione e i due motori Diesel Deutz, i due carrelli motorizzati sono sempre quelli d’estremità. Comunicato Stadler (18 aprile)

Stadler-FLIRTeKISSperSZ-2018-04-19_2

 

Tags: , , , , , ,