RFI-ETR500Y_01-CorseProvaAIACE200kmh-StazioneLecce-LineaBrindisiLecce-2017-11-23-MighaliLuigi(1)-inWEB_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit Lecce, 24 novembre 2017 – A seguito dell’attivazione dell’ACCM tra Lecce e Brindisi avvenuta il 19 novembre scorso, e in vista del cambio orario del 10 dicembre prossimo, nelle due notti comprese tra il 22 e il 24 novembre, sono state eseguite corse speciali al fine di collaudare le opere la cui realizzazione è iniziata nel novembre 2015 con il rinnovo dell’armamento.
Protagonista delle corse è stato l’ETR 500.Y1 “AIACE” di RFI giunto a Brindisi da Milano il giorno precedente. Il convoglio diagnostico ad alta velocità, partito poi da Brindisi verso Lecce poco dopo le 01.00 del 23 novembre, è stato il primo treno su questa tratta a spingersi oltre i 150 km/h al fine di raggiungere i 200 previsti. La massima velocità prevista è stata collaudata per ben sei volte durante la notte, fino alle 4.30 del mattino, con tre coppie a/r, sia su binario legale sia su quello illegale. Tuttavia le corse di collaudo non sono state limitate alla notte tra 22 e 23 novembre ma sono state effettuate anche in quella successiva. La velocizzazione a 200 km/h non riguarderà infine tutta la linea poiché per soli due chilometri, in corrispondenza del passaggio nella fermata di San Pietro Vernotico si avrà un abbassamento a 180 km/h che rappresenterà un limite difficilmente superabile sulla totalità dei 30 km della tratta. A cura di Luigi MighaliRFI-ETR500Y_01-CorseProvaAIACE200kmh-StazioneLecce-LineaBrindisiLecce-2017-11-23-MighaliLuigi(2)-inWEB_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

RFI-ETR500Y_01-CorseProvaAIACE200kmh-StazioneLecce-LineaBrindisiLecce-2017-11-23-MighaliLuigi(3)-inWEB_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

 

Tags: , , , , , , , ,