D343_1030-D345_1142-Conza-FerroviaIrpina-2017-08-25-MariaFrancesco_23_-inWEBFoggia, 31 agosto 2017 – Nei giorni 25, 26 e 27 agosto, in occasione dello “Sponz Fest 2017” di Calitri, la Fondazione FS ha riaperto un’altra tratta della ferrovia Rocchetta Sant Antonio – Avellino, linea chiusa al traffico nel 2010 e recentemente entrata a far parte dell’elenco delle 18 ferrovie turistiche di cui il disegno di legge approvato in Senato A.S. n. 2670, già approvato dalla Camera dei deputati, che reca disposizioni per l’istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico. La nuova tratta, dopo quella aperta nell’agosto del 2016, la Rocchetta Sant’Antonio – Conza, è la Conza – Lioni, per una estesa di circa 10 chilometri. Per l’occasione la Fondazione FS ha istituito nei giorni 25, 26 e 27 agosto, due coppie di treni storici: uno sulla relazione Foggia – Rocchetta S.A.– Lioni e ritorno, ed uno sulla relazione Rocchetta S.A. – Lioni, e ritorno, per complessivi 12 treni.                                                    FondazioneFS-DeLuca+Autoritaa-TaglioDelNastro-ViaggioInauguraleTrattaConzaLioni-StazioneConza-LineaRocchettaAvellino-2017-08-25-MighaliL--(1)_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

Il convoglio storico era costituito da una composizione simmetrica di D 343 e D 345, un bagagliaio a due assi DI e 5 vetture Corbellini. I lavori di ripristino della tratta Conza – Lioni, curati dalla Direzione Territoriale Produzione di Rete Ferroviaria Italiana Napoli, hanno interessato ulteriori 10 km di linea e si aggiungono a quelli eseguiti l’anno scorso dalla stazione di Rocchetta a quella di Conza-Andretta per una estesa di circa 39 chilometri. Il 25 agost, nel piazzale antistante la stazione di Lioni, distrutta dal terremoto del 23 novembre 1980 e ricostruita negli anni successivi, si è tenuta la cerimonia ufficiale di riapertura della tratta Conza–lioni con la partecipazione del Presidente della Fondazione FS Ing. Moretti, del Direttore della Fondazione Ing. Cantamessa e del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca al termine del viaggio inaugurale. Il programma di RFI e della Fondazione FS prevede, entro i prossimi mesi, il ripristino dell’intera tratta da Avellino a Rocchetta per complessivi 119 km. Ciò renderà possibile a Fondazione FS di poter istituire sulla ferrovia della Irpinia anche relazioni di treni storici sul versante Campano della linea, nella tratta a partire da Avellino verso Montella, Lioni e Conza. Tenuto conto delle potenzialità turistiche e paesaggistiche delle zone attraversate dalla ferrovia auspichiamo che ciò possa avverarsi quanto prima. A cura di Antonio Bertagnin


video di Davide Porciello

 

Tags: , , , , , ,