FSItaliane-PolFer-FirmaConvenzione-2017-06-26-fotoLositoM-PoliziaStato_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit-8844  Roma, 26 giugno 2017 – Questa mattina, a margine della cerimonia per il 110° anniversario della fondazione della Polizia Ferroviaria tenutasi alla Scuola Superiore di Polizia, il Capo della Polizia-Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Franco Gabrielli e l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane Renato Mazzoncini hanno siglato la nuova Convenzione tra il Dipartimento della P.S. ed il Gruppo FS Italiane.
Una partnership consolidata nel tempo che dal 2007 ha assunto una veste formale, nell’obiettivo comune di garantire livelli di sicurezza sempre più elevati nelle stazioni e sui treni.
Quattro gli aspetti principali dell’intesa: maggiore scambio delle informazioni in tema di sicurezza, ulteriori dotazioni tecnologiche e strumenti a supporto dell’attività delle pattuglie Polfer, collaborazione sempre più stretta per orientare al meglio i servizi di polizia, nonché per prevenire e contrastare la commissione di reati in ambito ferroviario, e formazione congiunta.

Alcuni Dati
In uno scenario che prevede ogni giorno circa 9.000 treni con un volume di viaggiatori di quasi 2 milioni di persone, i dati sulla sicurezza registrati dalla Polizia Ferroviaria parlano di una flessione degli episodi delittuosi. In particolare, risultano in calo i furti ai danni di viaggiatori (-26%), le rapine (-37%), i furti di rame (-47%), le aggressioni (-5%), i danneggiamenti (-9%). I servizi di vigilanza nelle stazioni effettuati dalla Polfer in un anno sono stati 205.309, 16.896 quelli antiborseggio in abiti civili, 26.457 i pattugliamenti lungo linea, 43.934 i servizi di scorta a bordo treno, per un totale di 96.720 convogli scortati. Nel corso del 2016 i controlli sono stati pari a 940.649, 14.065 le sanzioni amministrative elevate, 1.245 gli arrestati e 11.360 gli indagati.

FSItaliane-PolFer-FirmaConvenzione-2017-06-26-fotoLositoM-PoliziaStato_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit-8836

I Dettagli della Convenzione
La Convenzione prevede in particolare:
-        Comitati mensili Polfer – FS Italiane, sia a livello territoriale sia a livello centrale, come momento di condivisione delle informazioni, di confronto e di analisi per elaborare mirate strategie di contrasto ai fenomeni criminosi; lo scambio di informazioni su quanto destinato ad incidere sulla sicurezza in ambito ferroviario avviene in forme ulteriori, in maniera costante ed in modo da garantire la massima flessibilità del dispositivo;
-        svolgimento da parte della Polfer, in relazione ai propri compiti istituzionali, di mirati servizi di vigilanza nelle stazioni, con una presenza continuativa di pattuglie in uniforme nei principali scali, nonché di specifici servizi di scorta a bordo dei convogli, secondo una metodologia condivisa e con il fine prioritario di tutelare la sicurezza dei viaggiatori e del personale ferroviario;
-        supporto da parte di FS Italiane in termini di dotazioni tecnologiche (telefoni, sistemi di gestione delle piattaforme TVCC) e di mezzi di trasporto (carrelli elettrici) per il potenziamento dei servizi di sicurezza;
-        concorso reciproco nella formazione e nell’aggiornamento del rispettivo personale.
La nuova Convenzione, in aderenza ai rispettivi ruoli di competenza, si propone dunque di rafforzare la partnership pubblico/privato tra Ministero dell’Interno e Gruppo FS Italiane. Comunicato FS Italiane

FSItaliane-PolFer-FirmaConvenzione-2017-06-26-fotoLositoM-PoliziaStato_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit-8860

 

Tags: , , , , , ,