D445_1140-IC559-Ferruzzano-2017-05-02-RobertoGalati_2_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitCatanzaro, 17 maggio 2017 – Si è tenuta questa mattina, nella Cittadella Regionale del quartiere Germaneto di Catanzaro, la conferenza di presentazione e firma del contratto RFI – Stato – Regione, relativo allo storico piano di investimenti di Rete Ferroviaria Italiana dedicato alla Ferrovia Jonica. Al tavolo dei relatori, il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio, il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, gli Assessori Regionali alle Infrastrutture e Logistica, rispettivamente Roberto Musmanno e Francesco Russo, e l’Ing. Maurizio Gentile, Amministratore Delegato di RFI. Piano di investimenti storico poichè, con ben 500 milioni di Euro stanziati dal Ministero delle Infrastrutture, è il più importante dalla costruzione della tratta ferroviaria Jonica, inaugurata nel 1875 subito dopo l’Unità d’Italia. RFI-Presentazione_lavori_ferrovia_Jonica-Catanzaro-2017-05-17-RobertoGalati_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitGli interventi che verranno eseguiti lungo il tracciato da Sibari a Melito di Porto Salvo (quello fino ad oggi mai interessato da interventi sostanziali), prevedono in primis l’istituzione del Rango C. Ciò sarà possibile grazie all’integrale sostituzione dell’armamento, l’eliminazione dei PL privati senza barriere, forieri di rallentamenti e purtroppo spesso anche incidenti, il rinnovo dei PL automatici, la sostituzione dei deviatoi in tutte le stazioni (con ripristino della funzionalità anche delle 9 stazioni “fermascambiate”), la costruzione di nuovi sottopassi pedonali nelle stazioni non ancora dotate, permettendo così l’eliminazione dei RAR e la possibilità di effettuare ingressi contemporanei dei due treni incrocianti. Non meno importanti i lavori che interesseranno le gallerie, nelle quali verrà abbassato il piano del ferro per predisporle ad una futura elettrificazione (prevista nei piani di RFI, come annunciato dal suo AD Maurizio Gentile). 
Una importante tranche dei lavori partirà già il prossimo 11 giugno, sulla lunga tratta Catanzaro Lido – Sibari, dove il servizio verrà sostituito da autobus fino al mese di settembre. In questa tratta l’intervento più importante avverrà nella galleria di Cutro, e contemporaneamente si lavorerà per il rinnovo di armamento, scambi, PL, lungo tutto il tracciato. 
Nei prossimi tre anni gli interventi verranno completati su tutta la linea, e sempre entro questo range temporale, verranno avviati anche gli interventi di rinnovo dell’importante trasversale Catanzaro Lido – Lamezia Terme Centrale, con costruzione del prolungamento verso l’Aeroporto Internazionale e l’elettrificazione dell’intera linea. 
All’interno del finanziamento di 500 milioni di Euro, 50 milioni sono inoltre destinati all’acquisto di nuovo materiale rotabile (Diesel) proprio dedicato al rinnovo del parco rotabili che percorre la ferrovia Jonica, oggi rappresentata quasi esclusivamente da automotrici ALn 668 e ALn 663, oltre a soli 3 complessi ATR 220Tr “Swing” assegnati da Trenitalia alla DPR Calabria a cavallo tra il 2015 ed il 2016. 
L’evento di questa mattina è stato anche l’occasione per rimarcare i risultati ottenuti recentemente anche sul fronte dei servizi Alta Velocità da/per la Calabria, con la velocizzazione del servizio Frecciargento Reggio Calabria Centrale – Roma Termini e vv attraverso il bypass di Napoli Centrale: 4 ore e mezza tra lo Stretto e la Capitale. Senza dimenticare gli interventi in corso lungo la linea Tirrenica da Salerno a Reggio Calabria, anch’essa in corso di velocizzazione: l’inizio di una vera e propria nuova era per il trasporto su rotaia calabrese. A cura di Roberto Galati

 

Tags: , , , , , , , ,