aaa

Da diverso tempo, il Dipartimento provinciale alla mobilità è alla ricerca di soluzioni per facilitare e promuovere l’accesso al trasporto pubblico locale per ospiti provenienti da oltre confine. “I cosiddetti estranei al sistema, che non hanno familiarità con l’offerta di biglietti disponibili, il funzionamento delle emettitrici automatiche, le modalità di obliterazione, spesso si fanno scoraggiare da questi ostacoli. Ecco perché da qualche anno a questa parte abbiamo ideato la Mobilcard: un unico biglietto per tutti i mezzi pubblici all’interno del territorio provinciale“, spiega l’assessore a mobilità e turismo in Giunta provinciale, Thomas Widmann.
In collaborazione con DB/ÖBB ora è stata creata una nuova offerta che permette agli ospiti di usufruire di questo biglietto integrato sin dal momento del loro arrivo, rendendo il trasporto pubblico altoatesino ancora più accessibile.
Esiste perciò da poco la possibilità, per gli utenti dei treni a lunga percorrenza Eurocity DB/ÖBB tra Monaco e Verona/Bologna/Venezia, di acquistare una Mobilcard speciale valida sia il giorno di arrivo che quello di partenza, al prezzo di 5 euro. “In questo modo si garantisce la mobilità anche per l’ultima tratta da percorrere con il trasporto regionale sia all’arrivo che alla partenza”, spiega Widmann, “l’utente non deve preoccuparsi di nient’altro. Al suo arrivo scende dal treno e può cambiare mezzo in tutta semplicità”. Questa Mobilcard è acquistabile sia in Germania che in Italia tramite i Call Center e centri viaggi DB, nelle agenzie viaggi, nonché in treno rivolgendosi al personale di bordo. In Austria l’acquisto attualmente è possibile solo a bordo treno. A partire da metà giugno, inoltre, sarà possibile effettuare l’acquisto anche online.
“Si tratta di un’offerta interessante non soltanto per i nostri ospiti, ma anche per gli albergatori e addetti al turismo in Alto Adige, perché permette loro di prenotare per i propri clienti l’intero viaggio di andata e di ritorno, facilitando l’arrivo dei loro ospiti e rendendolo il viaggio più appetibile“, conclude l’assessore, secondo cui comunque continua l’impegno per facilitare ed ampliare ulteriormente l’acquisto di biglietti transfrontalieri da e per l’Alto Adige. Fonte Provincia di Bolzano

 

Tags: , , , , , , ,