Astaldi-Talpa-M5lilla-Milano-2013-02-06-fotoAstaldi-wwwduegieditriceitMilano, 26 marzo 2013 – Le due TBM (Tunnel Boring Machine) di Astaldi, che hanno realizzato lo scavo delle gallerie dalla stazione San Siro Stadio alla stazione Tre Torri della nuova Linea M5 della metropolitana di Milano, hanno oggi abbattuto l’ultimo diaframma che le divide dal Pozzo Parco nell’area CityLife.
Il contemporaneo abbattimento dei diaframmi delle due gallerie che portano all’area CityLife è un evento estremamente significativo per la realizzazione della nuova Linea M5.
Questo importante passaggio sancisce anche il rispetto dei tempi. Infatti, la linea M5 “lilla” è già operativa dal 10 febbraio 2013 con sette fermate aperte al pubblico dal capolinea di Bignami alla stazione di Zara (per 4,1 Km) e avrà, entro fine anno, una ulteriore apertura con le stazioni di Isola e Garibaldi, che porteranno il tracciato a 5,5 km per 9 stazioni totali.
Il piano lavori successivo, legato al completamento delle dieci stazioni da Garibaldi a San Siro Stadio (per ulteriori 7,1 km di lunghezza), sta proseguendo e con l’arrivo delle due TBM di Astaldi SpA nell’Area CityLife si completa una parte rilevante di gallerie. Si prevede la consegna della tratta interessata da Expo 2015 entro maggio 2015 e dell’intera tratta (per complessivi 12,6 km di percorso su 19 stazioni) entro l’autunno del 2015.
Erano presenti all’evento – presso il cantiere nell’Area CityLife – il Presidente di Astaldi, Paolo Astaldi, il presidente di CityLife, Claudio Artusi, nonché i dirigenti del raggruppamento di imprese esecutrici dei lavori, che ha come capofila Astaldi SpA.
“Siamo orgogliosi di presentare questo risultato che, con l’uscita in contemporanea delle due TBM, conclude i lavori di scavo delle gallerie della tratta della M5 Lilla tra lo stadio di San Siro e CityLife. Il nostro orgoglio è riferito anche all’opportunità di dare lavoro a oltre 900 maestranze, con le quali proseguiremo con il massimo impegno per rispettare i tempi previsti per il completamento della nuova linea metropolitana. Questo successo è anche il risultato della virtuosa collaborazione operativa tra la Città di Milano e il Gruppo Astaldi”, ha dichiarato Paolo Astaldi, Presidente di Astaldi SpA.
Il Presidente di CityLife, Claudio Artusi, ha sottolineato: “Il traguardo raggiunto oggi è molto significativo per Milano e per CityLife. In un momento così delicato, l’avanzamento di una infrastruttura di questo genere è un segnale di vitalità e di incoraggiamento per tutti noi. Così come è un segnale positivo il fatto che nel cantiere CityLife siano oggi impiegate circa 1.300 persone, solo contando le maestranze.” “Per CityLife” – ha aggiunto Artusi – “è vitale l’integrazione con la città: quella fisica è resa tangibile dalla metropolitana, quella ideale sta compiendo un percorso che porterà il nuovo quartiere ad essere parte del patrimonio di Milano. Anche per questo mi piace oggi invitare la Città a riflettere sulla denominazione della piazza centrale di CityLife, finora identificata con Tre Torri. E’ infatti questa un’occasione per legare i valori di Milano al suo futuro”. Fonte Astaldi

Astaldi-Talpa-M5lilla-b-Milano-2013-02-06-fotoAstaldi-wwwduegieditriceit

 

Tags: , ,