ISC-E189_110-LivreaGialla-VeronaQE-2016-07-05-MainoldiRiccardo_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitNola, 15 febbraio 2017 – ISC, Interporto Servizi Cargo, impresa ferroviaria di Interporto Campano che opera prevalentemente nel trasporto intermodale tra il nord ed il sud del paese, continua la sua crescita e chiude il 2016 con risultati positivi e a doppia cifra. Infatti, la società oltre a incrementare le percorrenze sulle proprie relazioni storiche Milano – Pomezia – Nola e Verona – Bologna – Nola ha anche attivato il servizio sulla direttrice adriatica, collegando Verona con Bari, terminal di Giovinazzo, in partnership con Lugo Terminal . In particolare nel 2016 la ISC ha effettuato 1724 treni (+25%) per una percorrenza di 1.034.000 km e movimentato 29.500 unità di carico (+21,5%). Il Load Factor dei treni ha raggiunto un livello di assoluto rilievo (90%). Nel corso del 2016 sono continuati gli interventi mirati a migliorare ulteriormente la qualità del servizio. E’ stato attivato l’impianto di manutenzione delle locomotive a2 Nola Interporto che ha permesso alla società di poter gestire le manutenzioni delle motrici in modo tempestivo ed efficiente, aumentando l’affidabilità del servizio. Servizio offerto anche altre imprese ferroviarie private. E’ stato inoltre implementato il sistema di booking on line per le prenotazioni degli spazi sui treni, rendendo molto più snello il flusso di informazioni tra la società e la propria clientela. Una ulteriore significativa crescita è prevista per il 2017, grazie all’ulteriore potenziamento dei servizi storici, ed all’attivazione del nuovo servizio tra Melzo e Nola in collaborazione con le società Contship (Hannibal e Oceanogate). Comunicato ISC

 

Tags: , , , ,