RFI-inaugurazione_fermata_Bari_Torre_Quetta-2016-09-29-Lepore_Gabriele-DSC_1993_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitBari, 29 settembre 2016 – E’ stata inaugurata questa mattina la nuova fermata RFI di Bari Torre Quetta, alla presenza del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, dell’Assessore regionale ai trasporti Giovanni Giannini, e del Sindaco di Bari Antonio Decaro. Nota in corso d’opera come “fermata Zuccararo”, è ubicata alla pkm 652+544 della Linea Adriatica, sulla tratta compresa tra le stazioni di Bari Centrale e Bari Torre a Mare; era una delle tre fermate baresi rimaste incompiute dal raddoppio della Bari – Lecce (assieme a Bari Sant’Anna e Triggiano Monte Telegrafo). Il suo completamento si è reso possibile grazie a un investimento regionale di 1,9 milioni di euro, ed è stato eseguito dall’impresa HR Costruzioni Pubbliche S.r.l. di Foggia.

RFI-inaugurazione_fermata_Bari_Torre_Quetta-2016-09-29-Lepore_Gabriele-DSC_2042_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit
Destinata al servizio ferroviario metropolitano e regionale, Bari Torre Quetta è dotata di due banchine lunghe 250 m e alte 55 cm sul piano del ferro, con pensiline e sottopasso ciclopedonale accessibile anche ai disabili. Entrambi gli ingressi (uno sul Lungomare Giovanni Di Cagno Abbrescia, l’altro su Strada Zuccararo) sono abbelliti da giardinetti, mentre solo sul lato città è presente un piccolo parcheggio di interscambio. Completano il tutto impianti di illuminazione a led, videosorveglianza e informazione ai viaggiatori.
Grazie alla sua posizione strategica, questa fermata permetterà di raggiungere in treno l’adiacente nuova sede della Regione Puglia (quasi ultimata e già parzialmente operativa), ma anche l’antistante e omonima spiaggia barese di Torre Quetta. L’apertura al servizio viaggiatori avverrà lunedì prossimo 3 ottobre, quando i primi treni regionali di Trenitalia vi fermeranno. Il sottopasso, inoltre, costituirà un comodo accesso al mare per gli abitanti del quartiere Japigia, che lamentavano l’insufficienza di attraversamenti della linea ferroviaria.
Va sottolineato che il Nodo Ferroviario di Bari Sud, prossimo alla cantierizzazione, porterà alla dismissione dell’attuale tratta Bari Centrale – Bari Torre a Mare: una variante di tracciato sposterà infatti i binari RFI verso l’entroterra, in parziale affiancamento alle Ferrovie Sud-Est. Nonostante ciò, il completamento della fermata Bari Torre Quetta non è da ritenersi un investimento inutile, poiché per la suddetta tratta è prevista la riconversione in tramvia o metropolitana leggera, nell’ambito del progetto “Tram del Mare”. A cura di Gabriele Lepore

RFI-inaugurazione_fermata_Bari_Torre_Quetta-2016-09-29-Lepore_Gabriele-DSC_2084_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit RFI-inaugurazione_fermata_Bari_Torre_Quetta-2016-09-29-Lepore_Gabriele-DSC_2019_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit RFI-inaugurazione_fermata_Bari_Torre_Quetta-2016-09-29-Lepore_Gabriele-DSC_1997_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitRFI-inaugurazione_fermata_Bari_Torre_Quetta-2016-09-29-Lepore_Gabriele-DSC_2095_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

 

Tags: , , , ,