Stadler-FLIRT-BMU-ValleAosta-fotoBruzzoMarco-tuttoTRENO-20160920_162655-(1)  26 settembre 2016 – Lo scorso 20 settembre Stadler Rail ha presentato all’Assessore ai Trasporti della Regione Val d’Aosta, Dott. Aurelio Marguerettaz, il modello in scala 1:20 del nuovo FLIRT 3 in versione BMU (Bimodal Multiple Unit). L’incontro è avvenuto nello stand della società svizzera a Innotrans 2016. Il primo dei cinque treni verrà consegnato nel 2018: la sua principale caratteristica sarà quella di essere bimodale elettrico/Diesel in maniera da poter coprire la tratta Torino–Aosta senza rotture di carico dovute al divieto di transito di treni ad alimentazione termica nelle gallerie del passante torinese. La velocità sarà di 160 km/h in tarzione elettrica e di 140 km/h in trazione Diesel: l’alimentazione elettrica ai motori sui carrelli di estremità sarà assicurata da un elemento intermedio con due motori Diesel Euro IIIB, simile a quelli dei GTW ma, al contrario di questi ultimi, posti su assi non motorizzati. Nella foto l’Executive Vice-President Marketing and Sales Stadler Rail, Ing. Peter Jenelten, con l’assessore Marguerettaz. A cura di Marco BruzzoStadler-FLIRT-BMU-ValleAosta-fotoBruzzoMarco-tuttoTRENO-20160920_163030-(1)Stadler-FLIRT-BMU-ValleAosta-fotoBruzzoMarco-tuttoTRENO-20160920_162958-(1)

 

Tags: , , , , , , , , , , ,