VisitaMinistroDelrioOMCvicenza-2016-05-16-Vicenza-CamattaA-CAMA1759Vicenza, 17 maggio 2016 – Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha visitato ieri la struttura dell’OMC di Vicenza. Le ex OGR sono oggi specializzate nella manutezione degli ETR 500 e degli ETr 470 Pendolino e la visita è stata l’occasione per mostrare al rappresentante del governo tutta la filiera della revisione delle carrozze Frecciarossa. Arrivato (da Milano) e ripartito (per Verona) in treno il Ministro, accompagnato da Barbara Morgante -AD di Trenitalia- e dal responsabile dell’Officina Alessandro Bastone, ha seguito con interesse le spiegazioni sui vari comparti produttivi, fermandosi a scambiare qualche parola anche con le maestranze (in tutto l’officina conta su 300 dipendenti Trenitalia). In riferimento alla direttrice Milano-Venezia, Delrio ha segnalato il rispetto dei tempi per la tratta AV/AC Treviglio-Brescia (a gennaio 2016 realizzato l’88%, conclusione prevista entro fine anno), la disponibilità finanziaria di 2 miliardi di euro per il lotto Brescia-Verona e di 1,5 miliardi per la Verona-Vicenza. Proprio per quest’ultima e al suo controverso attraversamento della città di Vicenza, l’amministrazione comunale ha organizzato una consultazione popolare, con questionari e incontri informativi, per la scelta del tracciato definitivo tra 3 proposte progettuali.

Per quanto riguarda il trasporto regionale, Delrio ha garantito l’impegno da parte di Trenitalia nell’acquisto di nuovi treni pendolari, con l’obiettivo di arrivare in 3-4 anni a più di 300 mezzi, con disponibilità di 1 miliardo di euro complessivo tra investimenti dello Stato e della Cassa Depositi e Prestiti. A cura di Andrea Camatta

VisitaMinistroDelrioOMCvicenza-2016-05-16-Vicenza-CamattaA-CAMA1733 VisitaMinistroDelrioOMCvicenza-2016-05-16-Vicenza-CamattaA-CAMA1783 VisitaMinistroDelrioOMCvicenza-2016-05-16-Vicenza-CamattaA-CAMA1815

 

Tags: , , , , , ,