RFI_MuseoPietrarsa_manifestazione_2013_08_06_BertagninA_064Napoli, 30 settembre 2015 – Da lunedì 28 settembre sono tornati a fermarsi i treni a Pietrarsa–San Giorgio a Cremano: Rete Ferroviaria Italiana ha completato gli interventi di riqualificazione e ammodernamento della fermata che, con il nuovo terminal Napoli-San Giovanni, costituisce ulteriore opportunità di mobilità su ferro quale nodo di interscambio modale per i collegamenti con la fascia costiera tra Napoli e Salerno.
Consistenti gli interventi realizzati da RFI che conferiscono alla fermata, sotto il profilo architettonico e funzionale, una nuova veste e una migliore fruibilità degli spazi.
Oltre alle facciate e agli ambienti del fabbricato stazione, sono stati completamente rinnovati l’impianto di illuminazione, la segnaletica e il marciapiedi del binario 2.
Trenitalia, in accordo con la Regione Campania, committente del servizio, ha portato a 56 il numero delle corse che nei giorni feriali, tra le 6.15 e le 22, fermeranno a Pietrarsa, con frequenza di un treno ogni 20 minuti nelle fasce orarie con maggiore affluenza di passeggeri.
Installate nell’atrio del fabbricato stazione anche moderne emettitrici automatiche e validatrici di biglietti.
La fermata di Pietrarsa, inoltre, è storicamente la stazione di accesso all’adiacente Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa gestito dalla Fondazione FS Italiane, dove sono in fase di ultimazione importanti interventi di ristrutturazione. Comunicato FS Italiane

 

Tags: , , , , , ,