RFI-Passaggio_a_livello_danneggiato-LineaPortoAscoli_Ascoli-Offida-2015-06-17-FSItaliane_tuttoTRENO_wwwduegieditriceitAncona, 17 giugno 2015 – Un camion nell’attraversare un passaggio a livello nei pressi di Offida – regolarmente funzionante – ha pesantemente danneggiato i tralicci di sostegno della linea aerea di alimentazione elettrica dei treni.
La sospensione della circolazione ferroviaria è resa necessaria per consentire alle squadre di emergenza di Rete Ferroviaria Italiana di rimuovere i tralicci metallici finiti nell’area del transito dei treni. La conclusione dell’intervento e la conseguente riattivazione della circolazione ferroviaria è prevista nel pomeriggio.
Per garantire la mobilità è stato istituito un servizio sostitutivo su gomma tra Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto. Rete Ferroviaria Italiana coglie l’occasione per ricordare che nell’attraversamento dei passaggi a livello è necessario rispettare l’articolo 147 del Codice della Strada (Comportamento ai passaggi a livello).
Il passaggio a livello deve essere attraversato rispettando le dimensioni massime consentite – evidenziate da apposita segnaletica – e prestando particolare attenzione che non vi siano parti sporgenti in grado di aumentare la sagoma del veicolo. Il PL deve essere attraversato, inoltre, solo quando le barriere sono completamente alzate. Quando le sbarre iniziano a chiudersi è assolutamente necessario fermarsi. Quando sono abbassate è vietato, oltre che pericoloso, tentare di sollevarle, scavalcarle o passare al di sotto.
Per la propria sicurezza e per quella degli altri è quindi necessario rispettare la segnaletica e i semafori stradali che proteggono gli attraversamenti ferroviari. Comunicato FS Italiane

 

Tags: , , , , ,