Kapsch-CarrierCom-at-Uitp2015-_tuttoTRENO_wwwduegieditriceit

Vienna/Milano, 10 giugno, 2015 – Attiva nel trasporto pubblico da tre anni, Kapsch CarrierCom partecipa per la prima volta all’UITP World Congress, il più importante evento del settore, che quest’anno si tiene a Milano dall’8 al 10 giugno. L’azienda, specializzata in telecomunicazioni, ha presentato i progetti che ha realizzato in diversi Paesi per dimostrare come information technology, telematica e telecomunicazioni possano contribuire a migliorare il comfort dei passeggeri e accrescere l’efficienza operativa nel trasporto pubblico. Il technical networking e i software intelligenti offrono una qualità totalmente nuova alla mobilità.
Nonostante sia entrata nel settore solo di recente, Kapsch si è già contraddistinta a livello internazionale per le sue soluzioni innovative portando un interessante contributo alla 61esima edizione dell’UITP, il cui tema è proprio il futuro del trasporto pubblico. “La nostra nuova divisione dedicata al trasporto pubblico sta crescendo rapidamente sia in termini di clienti, sia per la varietà della nostra offerta. Questo è sicuramente il risultato della capacità del nostro gruppo di far leva su una lunga esperienza nel campo delle tecnologie applicate ai trasporti. Di questo ampio know-how beneficeranno oggi anche gli operatori del trasporto pubblico” afferma Kari Kapsch, CEO di Kapsch CarrierCom, il quale è fermamente convinto che information technology, telematica e telecomunicazioni siano la chiave per risolvere una delle principali sfide dei nostri tempi: “oggi muoversi facilmente è un’esigenza fondamentale dei cittadini, ma soddisfarla con soluzioni sostenibili dal punto di vista ambientale, soprattutto nei centri urbani in rapida crescita, sta diventando sempre più difficile. Ed è qui che interveniamo noi proponendo le più recenti soluzioni tecnologiche per migliorare l’efficienza operativa e ridurre l’impatto ambientale del trasporto pubblico offrendo ai passeggeri un servizio ottimale” spiega Kari Kapsch.
Coprire l’intera catena di processo
Per rispondere a questa sfida, l’offerta di Kapsch CarrierCom copre l’intera catena di processo. Le soluzioni multimodali di Bigliettazione Elettronica (AFC, Automatic Fare Collection) permettono agli operatori del trasporto pubblico di interagire con i passeggeri in maniera più efficace attraverso una gamma di canali di vendita integrati. I Sistemi di Controllo del Trasporto Intermodale (ITCS, Intermodal Transport Control Systems) aiutano gli operatori a migliorare l’efficienza e la performance operativa grazie al monitoraggio in tempo reale dei veicoli, l’assistenza alla guida per massimizzare l’efficienza energetica, informazioni relative all’itinerario, informazioni sul piano di manutenzione e avvisi di deviazioni. In questo modo i passeggeri possono pianificare meglio i loro viaggi, evitando ritardi e raggiungendo la loro destinazione più velocemente. Tra i clienti di questo segmento, Kapsch conta De Lijn in Belgio, Arriva, Veolia e Syntus in Olanda, Reya Vaya in Sudafrica.

All’altro estremo della catena di processo, invece, si collocano il funzionamento e la manutenzione dei mezzi. In questo segmento, Kapsch ha fornito i sensori ai tram di Linz AG Linien in Austria nel quadro del progetto M2M in collaborazione con Bombardier. Grazie ai dati raccolti dai sensori è stato possibile migliorare i processi di funzionamento e manutenzione, permettendo agli operatori di ottenere un risparmio energetico che può raggiungere il 10% all’anno.
Gli altri due progetti su larga scala presentati da Kapsch riguardano la realizzazione di reti di comunicazione digitale TETRA: Nexus, uno dei più grandi operatori di trasporto pubblico del Regno Unito, ha affidato a Kapsch il compito di sostituire la rete esistente con il più moderno network TETRA; e a Rio de Janeiro, in previsione dei giochi Olimpici del 2016, verrà costruita una nuova metropolitana per la quale Kapsch sta realizzando una rete radio digitale sicura, basata sullo stesso standard.
“Nel più breve tempo possibile, siamo riusciti a dimostrare che siamo in grado di offrire un nuovo livello di qualità alla mobilità urbana grazie ad avanzate soluzioni di IT, telematica e telecomunicazioni. Consideriamo la nostra missione continuare a migliorare le reti tecniche rendendo così possibile il trasporto intermodale,” conclude Thomas Schöpf, COO di Kapsch CarrierCom. Comunicato Kapsch

 

Tags: , , , , , , , ,