ETR500_19-FR9566_RomaTermini_Milano_TorinoPN-RhoFieraMilano-2013-02-15-DiLorenzoP-DSC_1500-wwwduegieditriceit-WEB

Milano, 9 febbraio 2015 – Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha messo a punto una serie di iniziative per assicurare, a Expo Milano 2015, un’offerta ferroviaria di qualità: capillare, efficace, conveniente e sostenibile, servizi innovativi ai viaggiatori, sia nelle stazioni sia a bordo dei treni, un adeguato sostegno nella promozione dell’evento, anche attraverso i propri canali di comunicazione.
A illustrare più nel dettaglio queste iniziative è stato sabato 7 febbraio l’Amministratore Delegato di FS Italiane, Michele Mario Elia, in una conferenza congiunta con il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, nell’ambito dell’Expo delle Idee, tenutosi all’hangar Bicocca di Milano.
A fianco di Michele Mario Elia anche gli amministratori delegati di RFI, Maurizio Gentile, di Trenitalia, Vincenzo Soprano, e di Italferr, Matteo Triglia, oltre al regista Pupi Avati, al quale le Ferrovie Italiane hanno affidato il compito di raccontare, in una pellicola di 45 minuti, gli ultimi 100 anni di storia ferroviaria e del Paese, dall’ingresso dell’Italia nella Grande Guerra all’EXPO 2015 di Milano, la cui inaugurazione coinciderà con il primo viaggio del Frecciarossa 1000, il non plus ultra della tecnologia europea nell’Alta Velocità ferroviaria.
L’impegno di Trenitalia per la mobilità ferroviaria in occasione di Expo 2015 si traduce in un’offerta complessiva di 130mila posti al giorno da e per Milano, sulle Frecce e gli altri collegamenti nazionali internazionali.
Milano e Rho-Fiera Milano diventano il principale hub Trenitalia perché collegate con più frequenza con Roma, Torino, Bologna, Reggio Emilia AV, Firenze, Napoli, Salerno oltre a Venezia, Padova, Verona, Rimini, Ancona, Bari, Lecce: 236 treni al giorno da tutta Italia, di cui 148 Frecce. 
Già con l’attuale orario, ogni giorno, a Milano Centrale fermano 72 Frecciarossa, 64 Frecciabianca, 36 treni internazionali e 38 tra InterCity e InterCity Notte. A Milano Porta Garibaldi 12 Frecciarossa e quattro InterCity Notte e a Milano Rogoredo 16 Frecciarossa, due Frecciabianca e 14 InterCity.
 Dal 26 aprile al 31 ottobre 2015 saranno 67 le fermate dedicate a Rho-Fiera Milano con 37 Frecce, quattro collegamenti da e per il Sud, 24 treni internazionali Italia – Svizzera e due Thello Italia – Francia.

SBB-ETR610_XX-EC37_Geneve_VeneziaSL-RhoFieraMilano-2013-02-15-DiLorenzoP-DSC_1505-wwwduegieditriceit-WEB

Nel dettaglio saranno 19 Frecciarossa: cinque Torino – Milano – Roma senza fermate tra Milano e Roma e 14 Torino – Milano – Roma con fermate intermedie anche a Bologna e Firenze. Di questi 11 collegamenti uniranno Rho-Fiera Milano a Reggio Emilia AV, sette a Napoli e quattro a Salerno. Si aggiunge una ulteriore fermata periodica Frecciarossa per i rientri serali della domenica a Roma. Sempre dal 26 aprile al 31 ottobre 2015 fermeranno a Rho-Fiera Milano anche 18 Frecciabianca sulla rotta Torino – Milano – Verona – Padova – Venezia, di cui quattro proseguiranno su Trieste. Nello stesso periodo diventeranno 22 le fermate Frecciarossa, quattro quelle Frecciabianca e 19 quelle InterCity e InterCity Notte a Milano Rogoredo. Sono invece 26 i treni Internazionali che collegheranno Rho-Fiera Milano alle principali città della Svizzera e della Francia. Fonte FS Italiane

 

 

 

Tags: , , , , , , , ,