Trenord_ALE711_144FM_NuovaFermataBruzzanoParcoNord_Bruzzano_2014_10_25_CannataStefano_IMG_7287

Milano, 27 ottobre 2014 – Da sabato 25 ottobre sarà attiva la nuova fermata Milano Bruzzano Parco Nord, sulla linea Milano-Seveso-Asso di Ferrovienord. Situata circa 350 metri a nord dell’attuale stazione, in via Pesaro, rappresenterà un grande passo in avanti in termini di sicurezza e qualità del servizio sostituendo la vecchia stazione priva dei requisiti di accessibilità oggi richiesti.
La realizzazione del nuovo impianto ha richiesto un investimento complessivo di 8,1 milioni di euro. I lavori includono l’eliminazione delle barriere architettoniche, il miglioramento dell’accessibilità pedonale e ciclabile, la predisposizione della sede per il terzo binario e il rinnovo degli impianti ferroviari.

FerrovieNord_NuovaFermataBruzzanoParcoNord_Bruzzano_2014_10_25_CannataStefano_IMG_7277
Oltre a garantire da subito l’accessibilità autonoma alle persone a mobilità ridotta e l’interscambio  con il capolinea della linea 41 di ATM, la nuova stazione offrirà nuovi servizi tra cui un locale per il parcheggio delle biciclette e un parcheggio per autoveicoli.
L’intervento è stato finanziato interamente da Regione Lombardia, grazie anche all’utilizzo di fondi europei che hanno coperto il 50% dell’importo.
Il Parco.  La nuova fermata è stata progettata in stretta collaborazione con il Parco Nord Milano al quale si potrà accedere in maniera più semplice e diretta. La lunga passerella, di oltre 60 metri, infatti, oltre ad essere lo scavalcamento dei binari ha una funzione di collegamento urbano e di porta “belvedere” sul parco. In particolare, una delle due torri, la torre Est, è separata dalla ferrovia per lasciare lo spazio per la futura strada che consentirà di deviare la via Giuditta Pasta che oggi attraversa il Parco. In questo modo le auto non si addentreranno più nel Parco.
Il progetto della fermata è stato realizzato in piena coerenza con la programmazione e le previsioni di sviluppo urbanistico del Comune di Milano, in particolare con lo studio di inquadramento del sistema urbano, del verde e della mobilità nell’area di Bruzzano, in accordo con il Comune di Cormano e in stretta collaborazione con la direzione e gli uffici tecnici del Parco Nord Milano.
Questa nuova stazione, spiega il Presidente di Ferrovienord, Carlo Malugani, conferma il nostro impegno per l’ammodernamento della linea che collega Milano e la Brianza, ed è un altro tassello del piano Brianza Expo, che stiamo realizzando anche grazie al contributo e al sostegno di Regione Lombardia.
Il 3° binario avanza per la riqualificazione della linea della Brianza. Lo spostamento a nord della stazione di Bruzzano si è reso necessario in coerenza con l’analogo spostamento a nord che ha interessato sia la fermata di Affori, per consentire l’interscambio diretto con la linea 3 della metropolitana, che di Cormano, che sarà unificata con quella di Cusano Milanino entro la prossima Primavera.
Inoltre, nella vecchia stazione non c’era lo spazio necessario alla realizzazione del terzo binario, necessario per il miglioramento del servizio, che consentirà di trasformare la linea in una vera metropolitana suburbana.

FerrovieNord_NuovaFermataBruzzanoParcoNord_Bruzzano_2014_10_25_CannataStefano_IMG_7286
Oggi a Bruzzano fermano ogni ora 8 treni S (Suburbani delle linee S2 e S4) e transitano 4 treni regionali.
Con solo 2 binari a disposizione i due tipi di servizi si intralciano a vicenda e basta un piccolo intoppo per causare ritardi a catena. Con il terzo binario si potrà avere un treno S con fermata a Bruzzano ogni 10 minuti, e quindi 12 treni/ora, senza intralciare i diretti.
E’ in corso la Conferenza dei servizi per approvare il progetto per il prolungamento del terzo binario da Affori alla nuova stazione unificata di Cormano-Cusano. L’obiettivo è di attivare il terzo binario fino a Cormano-Cusano, per prolungarlo, successivamente, fino a Palazzolo e Varedo.
Sicurezza. I marciapiedi alti, gli ascensori e le pensiline della nuova fermata consentiranno a tutti di accedere ai treni in sicurezza, riparati dalla pioggia ed entrando comodamente al livello del pavimento del treno.
Per garantire la sicurezza dell’impianto e tutelare i viaggiatori, tutti i locali della nuova stazione, compresi gli ascensori, sono videosorvegliati, e sono presenti anche colonnine help point collegate direttamente con il Posto Centrale di Vigilanza. Ferrovienord garantirà inoltre un presidio di sicurezza per i primi mesi di esercizio.
Una volta attivata la nuova stazione, Ferrovienord provvederà alla demolizione parziale dei marciapiedi della vecchia fermata e al rinnovo dei binari, in modo da rettificare le curve ed eliminare gli attuali rallentamenti.
Nella nuova stazione saranno presenti 1 emettitrice automatica di biglietti e 3 convalidatrici. I viaggiatori potranno inoltre acquistare i biglietti e rinnovare gli abbonamenti nelle rivendite convenzionate.

FerrovieNord_NuovaFermataBruzzanoParcoNord_Bruzzano_2014_10_25_CannataStefano_IMG_7239
L’accessibilità. Ferrovienord, in accordo col Comune di Milano, ha realizzato una serie di opere per migliorare l’accessibilità per i residenti di Bruzzano.  E’ stato prolungato il servizio della 41 portando il capolinea alla testata della nuova fermata lato via Pesaro ed è stato realizzato un accesso pedonale anche lato Parco in modo da abbreviare il percorso di chi proviene da via Alberico da Barbiano per prendere i treni diretti a Bovisa.
Infine è stata riqualificata la via privata Alberico da Barbiano, sistemandone la pavimentazione, il sistema di raccolta acque e potenziando l’illuminazione.
L’accessibilità da Cormano-Brusuglio è invece prevista nell’ambito del progetto per la realizzazione del terzo binario.
Il passaggio a livello di via Oroboni. L’attuale passaggio a livello non verrà chiuso fino a quando non saranno realizzate le opere sostitutive in corso di approvazione con il progetto del terzo binario. E’ previsto un sottopasso veicolare che verrà realizzato lungo via Pesaro nelle aree ferroviarie attualmente utilizzate come deposito materiali.
E’ previsto inoltre un attraversamento ciclopedonale adiacente all’attuale stazione, in corrispondenza di via Oroboni.
La progettazione della nuova stazione è stata curata da Nord_Ing, la società di ingegneria del gruppo FNM, mentre Ferrovienord ha svolto il ruolo di Stazione Appaltante e Direzione Lavori. Fonte FerrovieNord

 

Tags: , , , ,