D445_1145_FondazioneFS_trenoPescaraRoccaraso_Palena_2014_07_20_BertagninA_001_wwwduegieditriceit

Sulmona, 22 marzo 2014 – Dopo l’effettuazione dei treni con materiale storico del 17 e 18 maggio scorso , prosegue il progetto di esercizio turistico della “Ferrovia del Parco della Majella” a cura della Fondazione FS nell’ambito del programma nazionale “binari senza tempo” con il contributo economico del Parco Nazionale della Majella.

Sabato 19 e Domenica 20 luglio, infatti, sono stati effettuati due treni storici nella tratta Pescara –Sulmona – Roccaraso in occasione della “ 11° festa nazionale degli Gnomi” che si è tenuta nel comprensorio abruzzese ricadente nei Comuni di Roccaraso, Rivisondoli e Pescocostanzo. Per tale occasione è stato predisposto dagli organizzatori un programma di viaggio dei treni che consentisse ai partecipanti di poter usufruire dell’intera giornata di svago e di poter partecipare, in tutta tranquillità, alla “festa degli Gnomi” presso il Bosco di Sant’Antonio nel Comune di Pescocostanzo, evento rivolto in particolar modo ai bambini con l’effettuazione di spettacoli, laboratori, danze ed animazione.

D445_1145_FondazioneFS_trenoPescaraRoccaraso_Palena_2014_07_20_BertagninA_019_wwwduegieditriceit

Le due coppie di treni speciali hanno visto la partenza dalla stazione di Pescara e le fermate nelle stazioni di Chieti e di Sulmona in modo da coinvolgere la più ampia fascia di utenti presenti lungo la ferrovia . Il viaggio del 19 luglio ha previsto il seguente orario:

andata :

  • Pescara : 8.47;

  • Chieti : 9.03/9.08;

  • Sulmona : 9.56/10.01;

  • Campo di Giove : 11.32/12.17;

  • Palena : 12.38/13.23;

  • Roccaraso : 13.41.

ritorno :

  • Roccaraso:18.48;

  • Palena :19.31;

  • Campo di Giove :19.44;

  • Sulmona :20.32;

  • Chieti:21.22;

  • Pescara: 21.48.

  • D445_1145_FondazioneFS_trenoPescara_stazioneRoccaraso_Roccaraso_2014_07_20_BertagninA_073_wwwduegieditriceit

Il viaggio del 20 luglio ha previsto invece il seguente orario :

andata :

  • Pescara : 8.32 ;

  • Chieti : 8.54/8.59 ;

  • Sulmona : 9.59/10.01;

  • Campo di Giove : 11.32/12.17;

  • Palena : 12.38/13.23;

  • Roccaraso : 13.41.

ritorno :

  • Roccaraso:18.48;

  • Palena :19.31;

  • Campo di Giove :19.44;

  • Sulmona :20.32;

  • Chieti:21.22;

  • Pescara: 21.48

Il treno ha previsto la seguente composizione : locomotiva D 445 1145 in livrea xmpr, le due vetture a terrazzini ABDT 66205 e CT 46004 , le tre vetture centoporte CIz 39060, CIz 39016 e CIz 37064.

La D 445 1006 in livrea storica, già presente al traino del treno supplementare del 18 maggio scorso , ha invece sostato come riserva nel deposito di Sulmona .

Sul piazzale esterno della stazione di Palena sono stati allestiti alcuni stand con i prodotti tipici abruzzesi e alcuni bus navetta hanno poi effettuato il trasferimento dei partecipati al treno fino al Bosco di Sant’Antonio . Il convoglio ha poi proseguito fino alla stazione di Roccaraso per effettuare l’inversione della locomotiva e sostare fino alla partenza del viaggio di ritorno. In entrambi i giorni i treni sono arrivati, sia Palena sia a Roccaraso, in anticipo rispetto alle tracce orarie stabilite. L’affluenza complessiva dei partecipanti di oltre 400 persone nei due giorni della manifestazione ha confermato il forte richiamo turistico offerto dalla Ferrovia del Parco della Majella.

A cura del Antonio Bertagnin

 

 

Tags: , , , , ,